Rieccomi qui. Provo a buttar fuori un po’ di rabbia. Altrimenti mi logora. Ci provo perchè ancora non so sentirmi del tutto libera  a scrivere qui. Ma mi ci abituerò. Almeno qui Adolfa (mia madre, è un soprannome e potete capire il perchè 😮 ) non ci sa arrivare. Al mio diario ahimè si.

Anche oggi una giornata no. Voglia di studiare zero. Voglia di impegnarmi zero. Di cosa ho voglia? Non saprei. Il sentimento più presente in me non è nemmeno la rabbia, ma una profonda insoffisfazione. Sono stanca. Di impegnarmi al massimo in tutto e avere in cambio cosa? Cosa ci ho guadagnato in questi anni a studiare, a cercare di stare accanto a mia madre quando ne aveva bisogno, ad evitare degli scontri con lei? a fare la brava figlia,  a piegare la testa e far finta di non sentire-non vedere-non soffrire per la sua superficialità e il suo ottuso bisogno di conformismo? Sto sempre qui alla fine, allo stesso identico punto iniziale. Libertà garantite zero. Solo doveri, obblighi e niente in cambio. Nemmeno il calore umano. L’unica persona che mi faceva aver voglia di stare in famiglia, di avercene una, oggi non c’è più. Mi ha lasciato il 17 maggio. -Mi hai lasciata sola nonny (la chiamavo così in maniera affettuosa), e ora sento tanto la tua mancanza. Mi facevi sentire amata…e non è poco. Ma ora non ci sei più.- Per ora basta parlare di lei. Passiamo a parlare di lui Jos,  il mio fidanzato da ben sette anni. Bene, mi sta facendo perdere davvero la pazienza. Forse non dovrei rispondergli al telefono, ma sono debole e fragile in questo momento, e non credo di riuscirci. Prima mi sono un po’ fatta sentire, lamentata della sua assenza. Doveva salvare il mondo lui…ah no, era solo un bar! Non poteva certo chiamarmi! Doveva fare lo zerbino per la sua amica… -.-  Stiamo esagerando. Io avevo bisogno di lui. E lui doveva proteggere lei da “loschi figuri”. Per fortuna lei si dichiara lesbica. Ma non è solo questo, non è solo gelosia. E’ che lui non doveva essere lì a quell’ora. Doveva fare altro, doveva studiare. Evidentemente non gli interessa del suo futuro, ma…perchè non pensa a noi?

Annunci